5 modi per uscire dalla Friendzone

Published by:

uscire-dalla-friend-zone

Ti piace una ragazza, ma lei ti considera solo un amico? Non disperare: esistono delle strategie per ribaltare la situazione. Vediamo quali!

Prenditi del tempo

Il primo passo per riconquistare la tua ‘amica’ è allontanarti da lei: in amore, si sa, vince chi fugge. Prenditi del tempo per riflettere, analizza la vostra situazione e cerca di capire cosa hai sbagliato: sei stato troppo invadente? Hai detto qualcosa che ti ha messo in cattiva luce? Insomma, qualche giorno di distacco ti consentirà di ritrovare la lucidità e pianificare la strategia vincente.

Non umiliarti

In amore, una regola da non dimenticare è: mai umiliarsi, mai supplicare. Ottenere le attenzioni di qualcuno con pianti, lamentele e insistenze, è segno di immaturità e non porta mai a qualcosa di buono. Sii forte, anche di fronte ad un rifiuto, mantieni la testa alta e accetta con dignità la sconfitta: un ‘no’ può anche trasformarsi, col tempo, in un ‘forse’!

Sorprendila

Sei sempre stato il classico ‘bravo ragazzo’, pronto ad ascoltarla, rispettoso e gentile? Tutto ciò, a volte, risulta un po’ noioso: le ragazze tendono a preferire i ‘cattivi ragazzi’, quelli che non rispondono al telefono, sono circondati da amiche, sono sicuri di sé e hanno un’aria misteriosa. Tutto ciò non vuol dire che devi trasformarti in uno stronzo, ma che un diverso atteggiamento non può che incuriosirla!

Falle un regalo

Hai mai pensato di farle un piccolo regalo per dimostrarle affetto? Ovviamente, non c’è bisogno di spendere una fortuna in compro oro, diamanti, o pietre preziose, basta un pensiero: magari un oggetto che desidera da tempo o un biglietto per un concerto. È un modo carino per farti notare, senza risultare invadente: le ragazze, si sa, non sanno dire di no ad un regalo!

Guardati intorno

Anche se non riesci a pensare ad altro, hai mai preso in considerazione l’idea di… guardarti intorno? Al mondo ci sono tante ragazze carine e intelligenti, per cui non escludere la possibilità di fare nuovi incontri. Tutto ciò non significa cercare sesso gratis sul primo sito di incontri, ma allargare la propria cerchia di conoscenze: ricorda, un ragazzo ‘popolare’ ha molto più successo con le donne, rispetto ad un timidone!

Lui è un bugiardo cronico? Scoprilo da questi segnali

Published by:

uomo-bugiardo-come-smascherarlo

Ci sono ragazzi particolarmente bravi a mentire, che hanno fatto della bugia un vero e proprio stile di vita: magari hanno più relazioni contemporaneamente, o amano fare incontri di sesso o andare con prostitute. Se non stai attenta e non cogli alcuni segnali, potresti incappare in uno di loro: ecco, quindi, come scoprire se hai davanti un bugiardo cronico.

Bugie: piccole o grandi?

Tutti raccontano bugie, magari senza malizia, per evitare una situazione spiacevole o non ferire un amico. Esistono, però, bugie innocue e bugie gravi: se il tuo ragazzo non ti dice dove va, chi frequenta, cosa fa nel tempo libero, potrebbe nascondere una vita parallela.

Le bugie ‘normali’

Alcuni ragazzi, specialmente i più giovani, nascondono dei piccoli segreti imbarazzanti: si tratta di comportamenti normali e per nulla allarmanti, come occultare dei video porno nel cellulare, una cosa fin troppo frequente, che non significa affatto scarso interesse! Al contrario, quando scopri messaggi e chiamate di un’amica di cui non ti ha mai parlato… comincia ad insospettirti!

Come affrontare un bugiardo

Se i sospetti si sono trasformati in certezze, è arrivato il momento di affrontare il bugiardo e metterlo di fronte alle sue menzogne. Per prima cosa, poni delle domande apparentemente casuali, in modo tale che non si metta sulla difensiva e, piano piano, comincia a chiedergli cose più specifiche, fino a toccare l’argomento più ‘scottante’. Se tentenna, si arrabbia o entra in contraddizione, sferra l’attacco finale: resterà senza parole!

Come spende i suoi soldi?

Un’ottimo modo per scoprire eventuali ‘magagne’ è tenere d’occhio i suoi pagamenti: mantenere una relazione clandestina, spesso, è costoso, per via dei regali che potrebbe fare all’altra persona. Gli uomini infedeli, inoltre, cercano di tenere buone le loro ragazze, acquistando loro gioielli (oro, pietre preziose, diamanti ecc.). Se ti regala costantemente oggetti molto cari, o se non riesce a giustificare le sue spese, potrebbe nascondere qualcosa!

Lui è un bravo ragazzo? Segui questi consigli per scoprirlo!

Published by:

sesso-1

Hai conosciuto da poco un ragazzo e non sai che tipo è? Segui questi consigli per scoprirlo!

Non è facile capire se il ragazzo che hai appena conosciuto è una brava persona, sincera e affidabile, o la perfetta incarnazione dello ‘stronzo’. Ci sono, però, segnali inequivocabili che dimostrano la buona fede del partner: vediamo quali!

Ha occhi solo per te

Quando conosci da poco una persona, osserva attentamente il suo sguardo: se non lo distoglie e ti guarda fisso negli occhi, molto probabilmente sarà sincera con te; se, invece, appare distratto o non fa che guardarsi intorno, potrebbe essere a disagio, magari perchè nasconde qualcosa o, peggio ancora, perchè è impegnato ad ammirare altre ragazze. Gli occhi, si dice, sono lo specchio dell’anima: tienilo sempre a mente!

Osserva il suo telefono

Se, quando esce con te, non fa che utilizzare il telefono, per inviare sms o controllare Facebook, stai attenta: potrebbe essere poco interessato. Allo stesso tempo, se lo tiene sempre spento, potrebbe nascondere qualcosa (un’altra relazione, video porno salvati, ecc.). Con una scusa, prova a chiedergli di utilizzarlo per una breve telefonata, e osserva la sua reazione!

I piccoli gesti

La sincerità di una persona si vede dai piccoli segnali che invia, anche inconsapevolmente: apre la portiera dell’auto, ti aiuta a sollevare un sacchetto pesante o ti porta un piccolo pensiero quando lo inviti a cena. Non c’è bisogno di gesti eclatanti, né di regalare pietre preziose: anche una bottiglia di vino o un piccolo oggetto, è segno di affetto e attenzione.

Quanto parla di sé

Ti racconta particolari della sua vita, episodi della sua infanzia o ti presenta gli amici? Bene: un ottimo segnale di sincerità. Una persona pronta ad aprirsi non teme di essere ‘sgamata’, anzi si mostra limpida e tranquilla. Se, invece, tende a stare zitto, o a intrattenere conversazioni generiche (o su altre persone), tieni gli occhi aperti!

Attenta alle bugie!

I primi giorni sono i più importanti per comprendere le sue intenzioni: una bugia, anche se piccola e innocua, non va mai sottovalutata, perché potrebbe essere il sintomo di un comportamento scorretto. Se ti capita di coglierlo in flagrante, o se nega l’evidenza (ad esempio se, controllando la cronologia del suo pc, trovi dei siti porno, e lui sostiene che sono del fratello o del collega), scappa immediatamente: hai davanti un bugiardo cronico!

8 motivi per cui le donne amano i diamanti

Published by:

tiffany_compro_diamanti_donne

Donne e diamanti: parliamo di un amore che dura fin dall’inizio dei tempi.

Come dice Marilyn Monroe i diamanti sono gli unici e veri migliori amici delle ragazze. Una donna preferirà sempre un uomo che le dirà “Ti compro diamanti” a un uomo che le prometterà amore per tutta la vita. Perché si sa, l’amore svanisce ma un diamante è per sempre.

Vediamo insieme di capire questo amore viscerale del sesso femminile. Ecco a voi 8 motivi e curiosità del rapporto tra le donne e i diamanti!

compro_diamanti_donne_pietrepreziose

  1. Il termine diamante deriva dalla parola greca adámas il cui è significato è indomito, semplicemente l’aggettivo che ogni donna vorrebbe per se stessa e per l’uomo che ama.
  2. Un diamante è per sempre è forse l’aforisma più diffuso in tema di pietre preziose. In un mondo mutevole, in rapporti d’amore sempre più instabili, un diamante può rappresentare l’unica certezza.
  3. Leggende antiche considerano i diamanti oggetti dotati di poteri esoterici. Portare con sé un diamante protegge dal malocchio e in particolare rappresenta un amuleto portafortuna di rara potenza.
  4. Invidia. Essendo uno degli oggetti più preziosi al mondo, possederlo conduce direttamente a essere invidiato da chi non ce l’ha. Un po’ di sana invidia fa il piacere di tutti.
  5. Il diamante è protagonista di tantissimi classici di Hollywood fin da Colazione da Tiffany. Il gioiello è quindi caricato di significati che trovano radici neile grandi icone di tutto il novecento.
  6. Si dice che indossare i gioielli aiuta a vedere meno le rughe. Pensate in questo senso al potere di un diamante!
  7. Ogni gioiello ha la sua simbologia. Il diamante rappresenta la purezza.
  8. Il costo eccessivo è davvero la prova finale del vero amore! Nessun uomo regalerebbe un diamante a una donna se non sapesse che l’amerà per sempre!

Infine diciamocelo: a prescindere da ogni ragionamento economico o moderno i diamanti sono davvero meravigliosi!

Vagina e clitoride: quello che non tutte sanno!

Published by:

vagina_clitoride
  • Il clitoride contiene 8000 terminazioni nervose mentre il pene solo la metà
  • Il record femminile di orgasmi raggiunti in un’ora è di 134, il record maschile è di 16.
  • Fra le sostanze lubrificanti della vagina c’è lo squalene che si trova anche nel fegato degli squali
  • La vagina è l’habitat naturale di molti batteri che la rendono acida e respingono le infezioni fungine.
  • La vagina si depila da sola, infatti i peli del pube cadono ogni 3 settimane, mentre i capelli possono resistere anche 7 anni.
  • La vagina si pulisce da sola, infatti è dotata di un meccanismo fisiologico che mantiene sempre pulita la mucosa che la ricopre
  • La vagina in media è lunga 9cm, ma può estendersi fino a 18cm
  • La parola vagina deriva dal latino e significa “fodero“, cioè dove si mette la spada
  • La vagina si apre come un ombrello, infatti le sue pareti interne sono pieghettate e si aprono durante i rapporti sessuali
  • Lo speculum, utilizzato dai ginecologi per guardare l’interno della vagina, era già utilizzato dagli Egiziani nel 1300 a.C.

L’orgasmo femminile

Published by:

orgasmo-femminile

Se ne sa molto, ma non tutto, per questo è ancora circondato da un alone di mistero, anche se negli ultimi anni la scienza ha compreso alcuni degli aspetti caratteristici del piacere di noi donne.

Ad esempio ormai sappiamo con certezza, perchè ci sono le prove, che il punto G esiste!

Il punto G

Il punto G è una piccolissima zona della vagina che, stimolata in modo appropriato, produce orgasmi molto intensi. Fino al 2008 nessuno era riuscito ad individuarne anatomicamente la posizione, ma in quell’anno un team di medici italiani guidati dal Dott. Emmanuele Jannini, docente di sessuologia medica all’università dell’ Aquila, lo ha localizzato in un piccolo spazio tra uretra e vagina. Nelle donne che provano l’orgasmo sul punto G, questa porzione di tessuto è più spessa delle altre. Questo, però, ci autorizza anche a dire che il punto G non esiste per tutte le donne!

Secondo uno studio americano del 1999, il 43% delle donne statunitensi avrebbe problemi a raggiungere l’orgasmo. Per questo alcuni ricercatori si sono chiesti: “se quasi la metà delle donne non lo prova, non sarà che l’anorgasmia non deve considerarsi una malattia?” Delle volte il non raggiungimento di un orgasmo soddisfacente può essere dovuto ad una poca conoscenza del proprio corpo o ad un modo di masturbarsi sbagliato; in merito a ciò può essere utile visionare video e foto porno cosicchè tutte le donne riescano un giorno a squirtare come accade per le pornoattrici nei video porno di squirting che potete trovare facilmente su internet.

Il viagra femminile

Per combattere questo problema dal 17 ottobre di quest’anno negli Stati Uniti è in vendita la pillola rosa, cioè il cosiddetto Viagra femminile! Si tratta dell’Addyi o flibanserina, che è un errore grossolano definire Viagra femminile. Infatti la flibanserina non agisce sull’irrorazione sanguigna e non deve essere assunta prima dell’atto sessuale come la più nota pillola blu, perchè funziona a livello cerebrale regolando alcuni neuro trasmettitori e deve essere assunta regolarmente una volta al giorno.

Addyi è stato studiato per curare la mancanza di desiderio sessuale nelle donne. A prescindere dalla causa, che può essere la scarsa produzione di alcuni ormoni, l’abuso di alcool e sostanze stupefacenti o un problema psicologico irrisolto, il farmaco interagisce con la dopamina e la noradrenalina proprio per risolvere chimicamente la mancanza di libido.

Ma la pillola rosa serve veramente ?

Secondo numerosi studi sarebbe efficace solo per poco più del 10% delle donne e in più può causare numerosi effetti collaterali.

Allora vale la pena assumerla e rischiare?

Secondo il mio modesto parere, è meglio fare sesso senza farmaci. Forse dico questo perchè l’HSSDD (condizione di scarso o inesistente desiderio sessuale) non è un mio problema!

Le donne italiane sono diventate pornodipendenti

Published by:

porno-dipendenti

Recenti sondaggi anonimi su siti porno tube gratis di portata mondiale hanno portato alla luce l’ultima novità, per i più puritani sicuramente sconcertante…  Quale ? Ebbene le donne a quanto pare guardano quanti, se non più, film porno su internet rispetto agli uomini.

Un importante centro di supporto ai malati di porno-dipendenza inglesi, ci riporta in un articolo pubblicato in rete un po’ di tempo fa che in passato il problema della porno-dipendenza riguardava solo il genere maschile. In particolare, sulla base della loro esperienza decennale, fino a 2 anni fa non avevano mai avuto tra i loro “pazienti” nessuna donna… al massimo poteva capitare che alcune mogli preoccupate per la dipendenza dei loro mariti si facessero vive per chiedere il loro aiuto. Da alcuni mesi a questa parte, invece,  decine di donne ogni mese chiamano il loro call center in cerca di un supporto psicologico valido al superamento della loro dipendenza ormai cronica.

Un recente articolo pubblicato su Repubblica ci riporta che lo stesso fenomeno sta dilagando ormai anche in Italia, quindi anche molte donne italiane, come quelle inglesi, sono delle porno-dipendenti; si stima addirittura che 1 utente ogni 3 sui più visitati siti porno italiani sia una donna!

Chi sono le donne porno-dipendenti ?

Vi starete ora chiedendo quale sia il profilo della fruitrice media dei film porno. Qualcuno si sarà a questo punto sicuramente messo in testa che si tratti di persone con scarsa istruzione e che non hanno nulla di meglio da fare nella vita che spendere le loro giornate di fronte ad un monitor dedite alla masturbazione… se avete pensato così, allora vi siete sbagliati!

Una statistica riporta che le principali fruitrici sono tutte persone con livelli di istruzione medio alti, donne che lavorano e hanno una posizione sociale consolidata, mogli e anche madri!

Perchè le donne guardano il porno?

Non è possibile individuare un’unica tipologia di motivazione che spinge il gentil sesso a guardare film porno, le cause sono molteplici e della natura più disparata. Se volessimo elencare alcune delle motivazioni principali, potremmo distinguere i seguenti profili di donna:

  • la sfigata: guarda video porno per noia, per vincere la solitudine della sua vita monotona, per far passare il tempo in attesa che arrivi il suo principe azzurro in sella ad un destriero che la porti via
  • l’invidiosa: guarda film porno perchè prova invidia nei confronti delle pornostar e vorrebbe essere dotata della loro abilità nel dominare l’uomo a letto, cerca così di capire tecniche e modi per padroneggiare meglio la situazione
  • la morbosa: adora farsi ditalini tutto il giorno per raggiungere orgasmi multipli mentre guarda con desiderio i cazzi grossi degli uomini
  • la verginella: sogna di fare sesso per la prima volta con un ragazzo superdotato che la prenda e se la sbatta sul tavolo della cucina mentre lei gode ed ansima per il piacere.

Naturalmente questi sono solo alcuni dei motivi per cui tante donne diventano pornodipendenti. Può capitare a tutte, però, qualche volta di sentirsi nello stato d’animo giusto per guardare e apprezzare del buon porno italiano in solitudine oppure condividerne la visione col proprio partner. Alle volte può anche fornire qualche spunto interessante per fare sesso in maniera più appagante. Siete d’accordo?

 

 

Alle donne piace il car sex

Published by:

car-sex_sesso_in_auto

Oggi parliamo di Car Sex aliassesso in auto“, una tipologia di rapporto molto comune, ma in crescita soprattutto negli ultimi anni, tanto da diventare una vera e propria moda che fa tendenza.

Sicuramente vi sarà capitato almeno una volta nella vita di appartarvi con il vostro uomo o la vostra donna, in un angolo poco frequentato e lontano dagli sguardi indiscreti, all’interno della vostra macchina per consumare un rapporto sessuale furtivo con il vostro partner non sapendo dove altro andare, ma, sicuramente, non vi sareste mai immaginati che fare car sex sia per alcuni un hobby davvero eccitante.

Personalmente, l’idea di fare sesso amatoriale nell’abitacolo della mia auto, sui sedili reclinabili, dove è assolutamente impossibile muoversi, mi risulterebbe scomodo ma per alcuni è il modo migliore di passare la serata. Sono infatti sempre di più le coppie etero o coppie gay italiane che preferiscono al sesso a letto il sesso in auto.

Cosa cercano gli appassionati di car sex ?

Ebbene c’è da dire che si tratta di persone a caccia di nuove emozioni, persone stanche della solita routine e del sesso tradizionale, persone che vogliono provare cose nuove e a loro giudizio più eccitanti!

In particolare possiamo distinguere:

  • coppiette tradizionali in cerca di un luogo appartato per scopare
  • coppie in cerca del brivido in più che dia una svolta al loro rapporto ormai monotono e noioso
  • coppie che vogliono incontrare altre coppie per scambio partners
  • coppie esibizioniste che amano essere osservate e spiate mentre fanno le loro porcherie a letto
  • coppie di voyeur che si eccitano molto di più a guardare di quanto non si ecciterebbero a fare sesso
  • uomini single o donne single che vogliono guardare o partecipare a rapporti sessuali e sono in cerca di partner occasionali

Ma dove si fa car sex ?

Naturalmente come ben saprete di per sé fare sesso in auto è illegale, infatti ricade nel reato di oscenità in luogo pubblico per cui si può essere denunciati, per questo, questa pratica sessuale non è possibile praticarla ovunque, ma solamente in luoghi pubblici poco frequentati.

Se cercate su google troverete numerosi siti web dove si possono cercare indirizzi di luoghi in cui è possibile praticare il sesso in auto e dove sicuramente non vi disturberà nessuno mentre lo state facendo. Inoltre da questi siti vi sarà possibile individuare i luoghi che meglio rispondono alle vostre esigenze. Vi sono infatti:

  • località dove è più facile incontrare solo gay o bisessuali
  • luoghi più frequentati da coppie eterosessuali monogame
  • luoghi dove si può fare lo scambio coppia in auto

Ecco le regole del sesso in auto

Se siete interessati a provarlo e non sapete né dove andare né come fare, vi suggeriamo di procedere in questo modo:

  1. individuate un luogo appartato, vicino a dove abitate, consultando uno dei tanti siti in rete che riportano liste di indirizzi dove si può praticare
  2. se volete praticare scambio coppia in auto, una volta parcheggiati, accendete in modo intermittente le luci di cortesia della vostra auto, le altre coppie in cerca della stessa cosa lo noteranno e si avvicineranno a voi con la loro auto
  3. diffidate sempre e comunque da coloro che vi chiedono denaro, infatti il car sex è qualcosa di libero e non mercenario
  4. se cercate cose nuove, con il vostro partner e magari in compagnia di nuovi amici conosciuti in loco, ricordatevi sempre di fare sesso sicuro con il profilattico

 

 

Donne e uomini cuckold

Published by:

coppia_cuckold

Da un po’ di tempo a questa parte non si fa altro che parlare di uomini cuckold e perchè no, anche di donne cuckold, forse anche per la forte diffusione che questi video porno cuckold hanno sui vari siti porno gratis della rete.

Da una ricerca su Wikipedia leggiamo che il termine cuckold indica semplicemente nell’ambito di un rapporto di coppia l’uomo o la donna che istiga il compagno o la compagna a fare sesso con altri partner.

Giusto oggi mi sono imbattuta in un post sul forum di Alfemminile scritto da una ragazza in cerca di consigli su come comportarsi con il suo uomo che insiste pesantemente nel farle fare sesso con un altro partner:

Ciao a tutte
da qualche mese a questa parte, mentre facciamo l’amore, e adesso con piu’ insistenza, mio marito mi ha espresso il suo desiderio di guardarmi mentre faccio sesso con un altro uomo.

e poi ancora:

L’idea di andare a letto con altri e’ sempre stata una mia fantasia abbastanza ricorrente, per cui non mi “dispiacerebbe” accettare le proposte di mio marito…

Le risposte alla sua domanda sono molteplici da parte delle lettrici del forum femminile italiano: le più conservatrici la prendono in giro denigrando la sua scelta di continuare un rapporto che è evidentemente arrivato alla fine secondo loro; le più emancipate le suggeriscono, se è davvero innamorata di suo marito, di soddisfare i suoi desideri perchè per amore si è disposti davvero a fare tutto, anche a farsi scopare da un altro, l’importante è che questo desiderio di trasgressione sia condiviso e non latente tra uno dei due partner.

Indipendentemente dalle innumerevoli risposte, quello che si evince è che nessuno sa esattamente cosa significhi la parola cuckold e per quale ragione qualche volta nell’ambito di porno coppie costituite si insinui in lui o in lei il desiderio di vedere il proprio partner mentre fa sesso con qualcun altro.

Cosa si intende parlando di cuckold ?

Per fare chiarezza distinguiamo le seguenti situazioni:

  • marito cuckold che istiga la moglie, molto spesso per piacere personale ma in altri casi per profitto, a prostituirsi con altri uomini davanti ai suoi occhi
  • marito cuckold “vittima” di una moglie padrona ( mistress ) che gli nega quasi totalmente di fare sesso con lei, trattandolo come un suo schiavo e costringendolo a guardare lei che fa sesso con un bull ( altro uomo virile e degno di fare sesso con lei ) e facendolo sottomettere e seviziare dal bull stesso che in questo caso viene a giocare un ruolo di uomo dominante nel rapporto ( in questo caso parliamo anche di cuckoldqueen )
  • donna cuckold tipicamente più matura del marito che istiga il suo uomo a fare l’amore tradendola davanti ai suoi occhi.